Parole di memoria

Un fiore per Tina: 2001 - 2021

Un fiore per Tina: 2001 - 2021

Spesso accade che alcune storie vengano “date per scontate”, normalizzate, fino a che le persone non divengono indifferenti a esse: invece, abbiamo bisogno di ricordare e di prestare attenzione alle vite di tutte quelle persone che vivono - e spesso muoiono - discriminate, costrette a condizioni di vita non dignitose, ritenute in qualche modo meno importanti, “sacrificabili" in nome del progresso collettivo.
Marted́ 16 febbraio alle ore 9.30 ci ritroveremo presso i Murazzi del Po F. Buscaglione (lato nord Ponte Vittorio Emanuele) per ricordare Tina Motoc, a vent'anni esatti dalla sua morte. Con un “Fiore per Tina” organizzeremo un momento  per non dimenticare la storia di una giovane lasciata ai margini della nostra società, uccisa nella nostra città.
La manifestazione, organizzata da Acmos, Fondazione Benvenuti in Italia, Libera Piemonte e Gruppo Abele, in collaborazione con la Comunità Ortodossa di Torino e con il patrocinio della Circoscrizione 7, interverranno:
- Don Luigi Ciotti, presidente di Libera e del Gruppo Abele
- Mirta Da Pra Pocchiesa, scrittrice e studiosa dei fenomeni legati alla prostituzione
- Davide Mattiello, Presidente di Fondazione Benvenuti in Italia
- Diego Montemagno, Presidente di Associazione Acmos